La nuova città interconnessa

Parco Estense è un nuovo intervento immobiliare collocato a sud del centro di Modena – compreso nel piano particolareggiato del comparto Morane-Vaciglio – che rappresenta un importante momento di innovazione urbanistica per tutta la città.

Le palazzine di Parco Estense si collocano a ridosso del bosco urbano adiacente a Strada Morane e sono dotate di una viabilità interna pensata per essere agilmente collegata con quella più esterna già esistente.

Si tratta di abitazioni antisismiche ad alta efficienza energetica, destinate alle famiglie o ai singoli in cerca di una casa che risponda pienamente agli standard dell’abitare moderno, efficiente, interconnessa con il resto della città, con bassi costi di conduzione e a un prezzo accessibile.

Il primo e il secondo stralcio di questo intervento (affitto e proprietà convenzionata) prevedono l’assegnazione degli alloggi tramite Avvisi pubblici e Manifestazioni di interesse. Per saperne di più → vai alla pagina Avvisi.

Un progetto in tre stralci

L’intervento Parco Estense si articola in tre stralci, corrispondenti ai tre nuclei tipologici in cui sono suddivise le palazzine: affitto, proprietà convenzionata e proprietà libera. Per saperne di più → vai alla pagina Progetto.